проклятие монахини фильм 2018 трейлер Personaggi – Pagina 30 – I Santesi Weblog

Categoria: Personaggi

0

Bruno Mugellini un artista con la musica nel cuore

A cura di Pamela Temperini Nel romanzo di Kazuo Ishiguro, “The Unconsoled”, Ryder è un pianista di fama internazionale in viaggio per un concerto in un luogo imprecisato dell’Europa centrale. L’importanza del concerto è tale che sembra essere in ballo il futuro della città stessa. In centinaia e centinaia di pagine di sapore kafkiano si snoda il labirinto dei molteplici e paradossali contrattempi, incontrati dal musicista nei tre giorni precedenti l’esibizione, e dello sconforto di un uomo che non riesce a ricucire gli strappi della vita privata. Nel mondo non fittizio, in una precisa città del Maceratese, Potenza Picena, nasce...

0

Ricordando due ragazzi santesi, Francesco Agostini e Roberto Boccanera, a 30 anni dalla loro morte (25/3/1982 – 25/3/2012)

Trenta anni fa, il 25 Marzo del 1982, morivano in un tragico incidente stradale a Villa Potenza di Macerata, due ragazzi santesi, Francesco Agostini e Roberto Boccanera, dirigenti della Società di Pallavolo Avis di Potenza Picena, mentre si recavano a Treia per partecipare ad una riu­nione della Federazione Provinciale di Pallavolo. Francesco Agostini, bidello della Scuola Elementare di Porto Potenza Pi­cena, nato a Potenza Picena il 20/5/1958, era Presidente da una anno della locale Società di Pallavolo Avis, società che era sorta solo nel settembre 1979, mentre Roberto Boccanera, perito meccanico diplomato all’Istituto Tecnico Industriale di Recanati, nato a Potenza...

0

I Borroni, eredi di Olderico, una famiglia di panificatori santesi da quattro generazioni.

Quando si parla di fornai a Potenza Picena, si deve parlare della famiglia Borroni, giunta alla quarta generazione impegnata costantemente dal 1919 nella produzione e vendita di pane per la locale comunità. La famiglia Borroni a Potenza Picena si identifica con la produzione del pane, come le famiglie Clementoni, Granati e Persichini con l’edilizia, i Mazzarella e gli Scoccia con le scarpe, gli Orselli e i Pastocchi con la falegname­ria, e in passato i Grandinetti con le corde, i Mancini (Catillo), i Ca­restia e i Chiatti con i birocci, i Galeazzi (Coccioni) con le terracotte ed i Ceccotti con le...

2

Alessandro (Lisà) Mordini (Porto Recanati, 1931 – Ancona, 2011) a Cura di Lino Palanca

Non c’è niente di meglio, per entrare anche solo un po’ nel mondo di un poeta, che mettersi all’ascolto, non dei suoi interpreti, ma dei suoi versi. Dopo di che, avendone voglia, si potrà continuare nella lettura; nel caso presente, la lettura di quel che a me, che non mi sento un critico letterario, è parso di intendere di Alessandro Mordini. I (v)iguli del Portu De (v)iguli a cchì al Portu ce n’è tanti e iu l’hu (v)isti propiu tutti quanti. Chi ve l’ha dittu ch’edènne lòghi santi? … Ma edènne quelli ‘n du edè che iu ci hu risu...