100 anni fa moriva il prof. Umberto Boccabianca un grande educatore tra due comunità Potenza Picena e Ripatransone

Onofri Paolo

Autore di quasi tutti gli articoli del blog, si dedica spesso alla ricerca storica.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. s.tarantino ha detto:

    Complimenti e grazie per questi articoli, le foto e i documenti! non sapevo quasi nulla di lui, è una grande emozione conoscere la sua vita e sapere che è ricordato e stimato. Grazie ancora!
    una pronipote.

    • Onofri Paolo ha detto:

      Gen.ma Sig.ra Silvia Tarantino,
      grazie per il suo intervento e per i complimenti al nostro blog.
      Nel 1995 ho avuto modo di conoscere a Potenza Picena Galileo Tarantino e sua figlia Sabrina. Il Prof. Umberto Boccabianca per Potenza Picena ha fatto molto nella sua breve vita e ricordarlo per noi è un dovere.
      Oggi non solo gli è stata intitolata la sala mostre del Centro Culturale di via Trento (i sotterranei della chiesa di S. Francesco), ma dal 9 giugno del 2012 grazie l’iniziativa di alcuni insegnanti e dei loro alunni e dei rispettivi genitori, anche l’auditorium della Scuola Elementare di Potenza Picena, scuola dove il Prof. Umberto Boccabianca ha insegnato e svolto il ruolo di Direttore Didattico.
      Le consiglio di vedere il filmato che gli hanno dedicato i ragazzi e le ragazze con i loro insegnanti delle classi quinte della Scuola Primaria “Giacomo Leopardi” di Potenza Picena. Con l’augurio di poterla incontrare di persona a Potenza Picena, colgo l’occasione per salutarla cordialmente.

      Continui a seguire il nostro blog.

  2. s.tarantino ha detto:

    Il filmato è davvero bello e interessante, avevo già avuto modo di vederlo in dvd ed era stata una piacevolissima sorpresa. Anche la mia famiglia è rimasta molto colpita da questo lavoro e facciamo molti complimenti a tutto il gruppo che ha realizzato il progetto.
    Lei ha conosciuto mio padre e mia sorella, mi auguro di avere anche io il piacere di incontrarla e di visitare Potenza Picena ed i luoghi del mio bisnonno. Grazie ancora e a presto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *